«In Regione si festeggia il primo anno di lavoro mentre la Ciociaria arretra senza ripresa»

Ultimi articoli
Newsletter

Frosinone | l'EX consigliere regionale D'aguanno attacca la giunta Zingaretti

«In Regione si festeggia il primo anno di lavoro
mentre la Ciociaria arretra senza ripresa»

Ancora niente fondi per la sistemazione del viadotto Biondi a Frosinone

di Marzia Modesto

In foto Annalisa D'Aguanno
In foto Annalisa D'Aguanno

Ma di quali risultati parla Zingaretti? In un anno la sua Regione ha affossato la provincia di Frosinone, eppure poco prima di vestire i panni dell'attore, aveva avuto un duro faccia a faccia con i rappresentanti dei 300 lavoratori della Multiservizi rimasti senza futuro". Annalisa D'Aguanno, ex consigliere regionale passata al Nuovo centrodestra commenta così il primo anno di lavoro della giunta regionale in Ciociaria e aggiuge " i quattro milioni di fondi erogati dalla Regione resteranno solo sulla carta, come tutte le promesse fatte dal presidente regionale". Nell'interrogazione la D'Aguanno parla anche del problema frane che assilla Pontecorvo e, ancor di più, Frosinone e chiede:" che fine ha fatto, l'impegno della Regione per bonificare la frana che da oltre un anno ha provocato la chiusura del viadotto Biondi? Anche qui va registrata la solita frottola dei fondi stanziati, che in questo caso sarebbero pari a 2 milioni di euro. Peccato che nel Bilancio regionale - precisa l'onorevole - di una loro destinazione specifica per Frosinone non ci sia traccia. La Regione dice che i soldi ci sono ma poi li subordina all'impossibile. Senza parlare della Conferenza dei servizi voluta della stessa Regione e di cui si sono perse le tracce. Risultato: la frana è lì, il viadotto Biondi è chiuso, Frosinone è rimasta con una sola strada e gli automobilisti sono costretti a lunghi ed estenuanti giri con perdite di tempo e spreco di benzina".

Martedì 29 aprile 2014

© Riproduzione riservata

1172 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: